top of page
  • Instagram
  • Facebook
  • LinkedIn

Ricerca.

DSP svolge attività di ricerca per Enti pubblici e privati, con l’obiettivo di indagare e sperimentare nuove modalità di interazione tra le persone e lo spazio costruito, con un particolare focus sulle persone con fragilità (bambini, anziani, persone con demenza, con disabilità fisica, sensoriale o intellettiva).

I risultati ottenuti, in un processo di tipo continuo e ciclico, diventano input per i progetti e per i programmi di formazione. Il nostro approccio si fonda su una continua attività di ricerca interdisciplinare che confluisce nei servizi di progettazione e formazione, per offrire ai committenti e a tutti gli utenti una risposta concreta, efficace, appropriata e basata su evidenze scientifiche.

Innovazione.

Le trasformazioni epidemiologiche in atto a livello internazionale richiedono una revisione globale del sistema ospedaliero per massimizzare la capacità di adattamento nel tempo dello spazio e dei suoi componenti per futuri aggiornamenti ed eventuali riconversioni.

Una soluzione possibile potrebbe essere adottare un approccio centrato sul paziente, che non suddivide le aree di degenza per patologia o intensità delle cure, ma le personalizza in base alle esigenze cliniche e individuali di ciascun paziente, adattando un unico ambiente a eventuali cambiamenti durante il percorso assistenziale.

Valutazione.

Le modifiche degli attributi di un ambiente influenzano i comportamenti delle persone che lo vivono. Questo è particolarmente significativo per coloro con disturbi cognitivi e percettivi, poiché l'ambiente può mitigare o aggravare le condizioni della persona, in ogni fase della sua malattia.

Valutare lo spazio in relazione alle persone con demenza migliora la loro qualità della vita: contrasta i sintomi comportamentali, supporta l'orientamento e mantiene attive le capacità funzionali, cognitive e relazionali, riducendo il carico sui caregiver.

Pubblicazioni.

LEGGI DI PIU'

2021

“L’architettura come cura per le persone con demenza”

DARVO G. in Architettura e felicità. Atti del Convegno 3GA, P. Caggiano (a cura di), EDI- FIR, Gennaio 2021, ISBN 8892800167.

2020

“Uno spazio di cura deve essere uno spazio aperto”
DARVO G., intervista in Forward #17, 1/2020, Spazi della cura.

“Migliorare l’accessibilità alle strutture sanitarie: oltre le barriere architettoniche” 

SERRANI V., Indicazioni per l’allestimento di spazi per i percorsi sanitari delle persone con disabilità, Documenti ARS, n. 108, 2020, ISSN STAMPA 1970-3244, ISSN ON-LINE 1970-3252.

“FLexible Universal Adaptable system for acute patient room”
SERRANI V., FL.U.A. in Empowering Patients: Transforming the Health Economy by Design. European Healthcare Design Congress, 22-23 June 2015 - London, UK.

“Aria e luce: antichi rimedi o pratiche ancora attuali contro la diffusione delle infezioni?”
SERRANI V., PAGGI G., articolo online, Giornale del CORIST dell’Agenzia Regionale di Sanità Toscana, Marzo 2015 (www. infezioniobiettivozero.info/8-infezioni/68- aria-e-luce-antichi-rimedi-o-pratiche- ancora-attuali-contro-la-diffusione-delle- infezioni).

2018

“Progettare città amichevoli”

DARVO G., in Di Pucchio A., Badoni G., Crateri S., Iantosca G., Vanacore N., (a cura di), Atti dell’9° Convegno: Il contributo dei Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti. Riassunti. Roma, 15-16 novembre 2018. Roma: Istituto Superiore di Sanità, ISSN 0393-5620.

2017

“Pronto soccorso: spazi, processi, relazioni. Una visione unitaria”
SERRANI V., ROSSELLI A., SERGI A. Documenti dell’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana, Collana dei Documenti ARS, Giugno 2017, ISSN STAMPA 1970-3244, ISSN ON-LINE 1970-3252.

“Valutazione degli effetti indotti dalle caratteristiche ambientali sui modelli comportamentali delle persone affette da demenza. La progettazione orientata allasignificatività terapeutica degli spazi”

CUCURNIA, A.; DARVO, G. (2017). Evaluation of the effects induced by environmental characteristics on the behavioural models of people affected by dementia. Design oriented towards the therapeutic significance of spaces, in Valori e Valutazioni, vol. n.19 - 2017, pp. 91-100, ISSN:2036-2404.

“Manuale per operatori per l’innovazione in sanità”
SERRANI V., MOLESE V., RIVEZZI M., SERGI A., VANNUCCI A. Documenti dell’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana, Collana dei Documenti ARS, Gennaio 2017, ISSN STAMPA 1970-3244, ISSN ON-LI- NE 1970-3252.

“CDA: Centri Diurni Adeguati, Abilitanti, Amichevoli. Uno strumento di valutazione della qualità dello spazio per le persone con demenza”

DARVO G. Tesi di Dottorato, 2017.

“Interazione tra ambiente e persone con demenza: evidenze scientifiche, linee guida e buone pratiche”
DARVO G. in Psicogeriatria, supplemento 1 anno XII - numero 1 gennaio-aprile 2017, Atti del 17° Congresso Nazionale AIP – La psicogeriatria: clinica, ricerca, speranze. Firenze, 30 marzo-1 aprile 2017. Palazzo dei congressi.

“Umanizzazione degli spazi di cura”

DARVO G. in Di Pucchio A., Lacorte E., Ruggeri P., Vanacore N., (a cura di), Atti del 11° Convegno: Il contributo dei Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti. Riassunti. Roma, 23- 24 novembre 2017. Roma: Istituto Superiore di Sanità.

2016

“Campus Hall Student Housing (SDU): low-energy class 2020”
DARVO G. Firenze: TESIS – University of Florence.

“Centri Diurni Alzheimer: i requisiti dell’ambiente tra regolamentazione regionale, falsi miti ed evidenze scientifiche” 

DARVO G. in Di Pucchio A., Lacorte E., Ruggeri P., Vanacore N., (a cura di), Atti del 10° Convegno: Il contributo dei Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti. Riassunti. Roma, 25 novembre 2016. Roma: Istituto Superiore di Sanità, ISSN 0393-5620.

2015

“Le architetture dei servizi per la demenza: strumenti di valutazione della qualità percepita degli spazi”
DARVO G. in Di Pucchio A., Badoni G., Crateri S., Iantosca G., Vanacore N., (a cura di), Atti dell’9° Convegno: Il contributo dei Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze nella gestione integrata dei pazienti. Riassunti. Roma, 13 novembre 2015. Roma: Istituto Superiore di Sanità, ISSN 0393-5620.

2014

“Evidence based design approach. La progettazione degli spazi ospedalieri per la sicurezza dei pazienti e il controllo delle infezioni”
SERRANI V. articolo online, Giornale del CORIST dell’Agenzia Regionale di Sanità (ARS) Toscana, Giugno 2015 (www.infezio- niobiettivozero.info/11-modelli-organizzati- vi/69-evidence-based-design-approach).

“Requisiti strutturali”

CESTER A., DEL NORD R., DARVO G., FABBO A, BRACALI I., CEI M., MASETTI G., MONTESI M., in ‘Linee di indirizzo per i Centri Diurni Alzheimer’.

“Le linee guida per l’umanizzazione degli spazi di cura”
DARVO G., BOSIA D. in ‘TECHNE’ Firenze University Press, Vol. 9, p. 140-146, ISSN 2239-0243.

“Ideas Lab 2015: l’arte per le persone che vivono con la demenza”
DARVO G., SERRANI V. in ‘AeA, Abitare e Anziani’, volume 1/2015, p.48-53, ISSN 2037-1594.

“Membro del comitato editoriale della Rivista PONTE”
DARVO G., Architettura, tecnica e legislazione del costruire, 2015 – 2016.

2013

“Housing e demenza”

DARVO G., SERRANI V. in ‘AeA, Abitare e Anziani’, volume 2/2014, p.27-31, ISSN 2037-1594

“Demenza senile: Centro Diurno Margherita a Fano”
DARVO G., SERRANI V. in ‘AeA, Abitare e Anziani’, volume 1/2014, p.49-53, ISSN 2037-1594

“Lo spazio a supporto del benessere bio- psico-sociale:

il Centro Diurno “Margherita” di Fano”
DARVO G. In (a cura di), Di Pucchio A., Badoni G., Crateri S., Iantosca G., Vanacore N., 8° Convegno Il contributo delle Unità di Valutazione Alzheimer (UVA) nell’assistenza dei pazienti con demenza. Riassunti. Istituto Superiore di Sanità. Roma, 7 novembre 2014.

“Rassegna di esempi campione di residenze e alloggi per studenti universitari”
DARVO G. in (a cura di) Del Nord R., Il processo attuativo del piano nazionale di interventi per la realizzazione di residenze universitarie. Edifir Edizioni Firenze s.r.l., p. 233-281, ISBN 978-88-7970-680-3.

2012

“Sistema FLessibile Universale e Adattabile per la camera di degenza per acuti”

SERRANI V., FL.U.A. Tesi di Dottorato, Università di Firenze

“Le linee guida per la progettazione di ambienti ospedalieri umanizzati”
DARVO G., BOSIA D., MARINO D.,
MONTACCHINI E., TEDESCO S. in: Del Nord R., Peretti G.. L’umanizzazione degli spazi di cura. Linee guida.. p. 124-331, Firenze: Centro Interuniversitario di ricerca “TESIS” sistemi e tecnologie per le strutture sanitarie, ISBN: 9788890787201.

“Il quadro esigenziale”

DARVO G., BOSIA D., MARINO D., MONTACCHINI E., TEDESCO S. in: Del Nord R., Peretti G.. L’umanizzazione degli spazi di cura. Linee guida.. p. 82-93, Firenze: Centro Interuniversitario di ricerca “TESIS” sistemi e tecnologie per le strutture sanitarie, ISBN: 9788890787201.

“Gli obiettivi e la metodologia della ricerca per la definizione dei profili esigenziali”

DARVO G., BOSIA D., MARINO D., MONTACCHINI E., TEDESCO S. in: Del Nord R., Peretti G.. L’umanizzazione degli spazi di cura. Linee guida.. p. 50-81, Firenze: Centro Interuniversitario di ricerca “TESIS” sistemi e tecnologie per le strutture sanitarie, ISBN: 9788890787201.

“Il restauro virtuale: strumento di ricerca e divulgazione”
DARVO G. in Ponte n°3-2015. Roma: DEI Editore,

ISSN 2465-0706.

“The humanization of social and healthcare facilities: the new dimension of hospital architecture”
DARVO G. in ‘Empowering Patients: Transforming the Health Economy by Design, European Healthcare Design Congress, 22-23 June 2015 - London, UK.

Darvo Serrani Project

Piazzale Donatello, 29  

50132, FIRENZE

Cell.    327.0720801

Mail    info@darvoserrani.it
PEC    dspfirenze@pec.it

Tutti i diritti riservati  2024  DSP |  Cookie  | Privacy

Contattaci

Il tuo modulostato inviato!

bottom of page